PRESENTATE LE LISTE PER LE ELEZIONI COMUNALI

segreto-cattano

Caltabellotta va al voto per rinnovare il consiglio comunale e sono state presentate le liste elettorali.
Saranno due i candidati a contendersi la poltrona di sindaco il prossimo 28 aprile.  Da una parte Paolo Segreto (sindaco uscente), sostenuto dalla lista “Liberamente, Segreto sindaco”, dall’altra parte Calogero Cattano, sostenuto dalla lista “Tradizione e Futuro”. Assessori designati sono Alessandro Cusumano, Michele Pipia.
Lista “Liberamente”: Anna Augello, Arianna Bellafiore, Caterina Cusumano, Giuseppe Geremia, Vito Marsala, Lilla Maria Perrone, Patrizia Pumilia, Gaspare Sala, Paola Rosalia (detta Lia) Trapani, Pina Daniela Turturici (detta Pinuccia), Salvatore Turturici, Giuseppe Zito.

Lista “Tradizione e Futuro”: Mario Abbruzzo, Paola Augello, Pino Barbiera, Calogero Battaglia, Noemi Campo, Maria Castrogiovanni, , Jessica Farina, Paolo Genuardi, Rino Granillo, Daniela Grisafi, Livia Grisafi, Biagio Marciante.
Ecco alcune dichiarazioni dei due candidati durante l’apertura della campagna elettorale:

Segreto: “In questi cinque anni abbiamo raggiunto risultati impensabili, certo le difficoltà non sono mancate soprattutto a causa degli eventi atmosferici. Ci sono ancora ferite che tra pochi mesi saranno risanate. Tra un mese vanno in appalto i lavori di rifacimento del muro di Sant’Agostino e poi sarà consolidato il costone di San Pellegrino. Caltabellotta sarà messa in sicurezza e il Castello sarà accessibile legalmente. Puntiamo a fare diventare Caltabellotta patrimonio dell’UNESCO. Puntiamo a stabilizzare i dipendenti comunali che sono ancora precari, a portare il numero delle unità del Servizio Civile Nazionale da 15 a 18 e ad aprire uno sportello per le aziende agricole locali in cui i nostri imprenditori agricoli potranno trovare tutte le informazioni per accedere ai fondi del PSR 2014/2020.”

Cattano: “La mia candidatura nasce dalla voglia di coordinare tutte le risorse di Caltabellotta e Sant’Anna, per cambiare le sorti della nostra cittadina. Caltabellotta, purtroppo, è quasi alla fine della classifica dei paesi più poveri della provincia di Agrigento e questo anche a causa delle infrastrutture come la strada che da Sciacca porta in paese che, nonostante i lavori, ancora non permette una facile viabilità. Il nostro obbiettivo è rendere Caltabellotta facilmente fruibile concentrandoci anche e soprattutto sulle strade di campagna che sono indispensabili ai cittadini per raggiungere le proprie aziende agricole. Un tema centrale del nostro programma elettorale è portare più gente possibile a Caltabellotta, non solo da turista ma anche stabilmente. La nostra lista civica racchiude tutto l’arco costituzionale e si pone come base per la futura classe politica. Non siamo infallibili ma siamo responsabili e consapevoli che ogni scelta va fatta nel bene di tutti.”

Commenta con Facebook

The following two tabs change content below.
Redazione
L'urlo Cittadino (Caltabellotta nel mirino) è il Blog mensile caltabellottese. Tiene d'occhio tutto ciò che si svolge periodicamente nel centro montano: eventi, cultura, politica e quant’altro.