OTTO MARZO: L’IMPORTANZA DELLE DONNE IN SICILIA E NEL MONDO!

triangle-fire_1300203615

Come ogni anno l’otto Marzo ricorre la “Giornata internazionale della donna”, meglio conosciuta come la “Festa delle donne”. Non tutti, però, conoscono la storia che ha portato all’istituzione di questo giorno, così come il motivo della mimosa come simbolo.triangle-fire_1300203615

Nei primi anni del Novecento, in America, si organizzarono delle manifestazioni per sostenere il diritto di voto delle donne che, determinate a portare avanti i propri ideali, iniziarono a scendere in piazza chiedendo sia un aumento dei salari, sia il miglioramento delle loro condizioni di lavoro.
Da quando, nel 1911, una fabbrica a New York andò a fuoco e centinaia di donne persero la vita, le sollevazioni femministe aumentarono e si diffusero in tutta Europa. Pochi anni dopo le donne di San Pietroburgo chiesero la fine della guerra e quel giorno, l’otto Marzo, venne riconosciuto come giornata internazionale della donna. Ben presto la festa iniziò a celebrarsi in Italia ed anche in Sicilia, dove non poche donne hanno fatto la storia.

Da un’antica leggenda si narra, infatti, che la Sicilia abbia preso il nome proprio da una donna, figlia di un re del Libano. La storia racconta che a quest’uomo era stata predetta la morte della giovane figlia al compimento dei sedici anni, divorata da un orribile mostro.Così il re decise di metterla su una barca e lasciarla andare in balia delle onde, per cercare di sfuggire al terribile destino. Le onde la condussero in un’isola meravigliosa: la nostra Sicilia!
Furono donne, come Costanza D’Altavilla, a regnare sulla nostra terra per molti anni in attesa che i loro figli crescessero. Ricordiamo Cleopatra di Sicilia che massacrò gli avversari per vendicare la propria famiglia e si avvelenò pur di non finire in mano ai nemici. Sono, ancora, le donne siciliane ad aver dato inizio alla resistenza italiana nel 1943 e, pochi anni dopo, siciliana fu la prima donnamimose italiana ad essere votata come Presidente della Repubblica.
Dunque, la donna, nella storia dell’umanità ha avuto un certo spessore, che va ricordato e celebrato specialmente l’otto Marzo. In questo giorno, chi di voi non ha mai regalato una mimosa ad una donna speciale? Tuttavia molti di voi non si sono chiesti il perché di questo gesto. La mimosa è una pianta che è stata importata dall’Australia ed ha trovato in Europa, così come nella nostra terra, il clima ideale per crescere e svilupparsi. In molti paesi questa pianta, che fiorisce sul finire dell’inverno, è simbolo di femminilità, forza, determinazione e coraggio: tutte qualità che contraddistinguono una DONNA. Così, con la vivacità del suo colore e il suo splendido profumo, la mimosa è diventata simbolo dell’otto Marzo, un giorno speciale dedicato alle donne.

Commenta con Facebook

The following two tabs change content below.
Davide Parlapiano

Davide Parlapiano

Inventore e direttore del Blog "L'urlo Cittadino". Nato a Palermo nel 1994. Attualmente Consulente FinTech presso PwC Italy e studente III°Anno in Computer Science Engineering, presso SUPINFO INTERNATIONAL UNIVERSITY Trapani Campus.