“ Connecting People to Nature”

ambiente-pulito

Avviciniamoci alla Natura e  rispettiamo il nostro pianeta

L’Agenzia europea per l’ambiente definisce l’inquinamento come l’alterazione, causata direttamente o indirettamente dall’uomo, delle proprietà biologiche, fisiche, chimiche o radioattive dell’ambiente (dell’acqua, del suolo, dell’aria), quando crei un rischio o un potenziale rischio per la salute dell’uomo o la sicurezza e il benessere di ogni specie vivente. A tal proposito ogni anno si dedicano delle giornate al nostro pianeta, per sensibilizzare l’opinione comune al rispetto della Terra.smoke-258786_640 Nel mese di giugno sono quattro gli appuntamenti che vedono come protagonista il nostro Pianeta Blu: il 5 giugno è la Giornata Mondiale dell’Ambiente (proclamata nel 1972 dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite); l’8 giugno è  la Giornata Mondiale degli Oceani (istituita l’8 giugno 1992 dall’ONU); il 15 giugno è la Giornata mondiale del Vento (organizzata dall’European Wind Energy Association e dal Global Wind Energy Council); il 17 giugno si festeggia la Giornata Mondiale contro la desertificazione e la siccità (nata nel 1995 dal volere dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite). La Giornata Mondiale dell’Ambiente fa di apripista alle altre tre e, ogni anno, ha un tema a cui le altre si ricollegano. Il tema di quest’anno è stato “Connecting People to Nature”. Sono molti gli eventi organizzati in tutto il mondo durante queste quattro date, in cui si parla di energie rinnovabili, di rispetto degli ecosistemi e delle soluzioni per fermare il riscaldamento globale. E’ di pochi giorni fa l’annuncio del Presidente degli Stati Uniti Donald Trump in cui dice gli Stati Uniti usciranno dall’accordo di Parigi, il più importante trattato degli ultimi anni per contrastare il riscaldamento globale riducendo sensibilmente le emissioni di anidride carbonica, uno dei principali e più pericolosi gas serra. L’accordo era stato sottoscritto nel dicembre 2015 da 195 Paesi; la procedura per uscirne richiede quasi quattro anni. La decisione di Trump potrebbe avere serie conseguenze sul mantenimento degli impegni da parte degli altri stati e sulle condizioni climatiche della Terra, considerato che il riscaldamento globale si sta già verificando e ogni anno perso per contrastarlo fa aumentare il rischio di produrre effetti irreversibili sul clima.

Commenta con Facebook

The following two tabs change content below.
Lilli Nicolosi

Lilli Nicolosi

Nata a Ribera nel 1987. Nel 2014 ha frequentato un corso di redazione presso la Casa Editrice “Navarra Editore” e ha collaborato con il giornale web “Palermomania”. Attualmente assistente di agronomo.
Lilli Nicolosi

Ultimi post di Lilli Nicolosi (vedi tutti)