Che tempo farà nel 2019 a Caltabellotta? Previsione meteo semiseria … ma non troppo!

34. Previsione meteorologica per il 2019 semiseria

«Gli antichi avevano ragione!» quante volte abbiamo sentito pronunciare questa frase con proverbio annesso in seguito ad un evento più o meno importante. Ma quest’anno metteremo alla prova l’efficacia dei detti dei nostri avi e lo faremo soffermandoci nella fattispecie ad un contesto specifico cioè a quello meteorologico!

I contadini caltabellottesi di un tempo, i quali non potevano di certo controllare le previsioni meteo tramite la televisione o grazie alle App sullo smartphone che ci aggiornano costantemente sugli eventi climatici, si affidavano alla lettura del cielo quasi come dei veri e propri Àuguri romani, traendo notizie verosimili in modo tale da essere agevolati nei lavori agricoli futuri: semine, coltivazioni, raccolte, etc. Così, ad esempio, grazie ad un detto tramandato, sapevano che le giornate si sarebbero lentamente “allungate” dal giorno di Santa Lucia, 13 Dicembre, a Natale mentre più celermente dal giorno di Natale a Capodanno. Il detto così affermava :«Di Santa Lucia a Natali: un passu di cani; di Natali all’annu novu un passu d’omu!» Ancor più laborioso era il calcolo che veniva fatto per prepararsi alle condizioni climatiche dell’anno seguente, puntando l’attenzione sul clima dei singoli giorni successivi al giorno di Santa Lucia e attribuendo ad ogni giorno il mese futuro corrispondente fino ad arrivare al giorno di Natale; così ogni giorno dal 14 al 25 Dicembre sarebbe corrisposto dal punto di vista climatico al mese dell’anno successivo: il 14 Dicembre dunque avrebbe rappresentato Gennaio, il 15 Dicembre Febbraio e così via fino a giungere al 25 Dicembre che sarebbe corrisposto, climaticamente parlando, al mese di Dicembre dell’anno venturo.

Abbiamo provato a scrivere le condizioni climatiche giornaliere e a testare mensilmente la veridicità degli “antichi” sulle previsioni meteo: così in base a quanto verificato Gennaio e Febbraio dovrebbero essere freddi, uggiosi e molto ventilati, mentre Marzo, Aprile e Maggio dovrebbero alternare sole, vento ed un po’ di pioggia. L’estate sarà torrida e lunga con Giugno, Luglio e metà Agosto caldi e soleggiati. Poi dovrebbe rientrare il protagonista indiscusso del 2019 cioè il vento. I mesi successivi fino a Dicembre, stando alle “Nostre” ludiche previsioni, dovrebbero presentarsi con scarse piogge, vento e sole.

Senza voler sostituirci al lavoro dei meteorologi ed a coloro i quali studiano la materia in maniera seria e scientifica, la “Nostra” non vuol essere una verità assoluta ed indiscutibile e nemmeno un esperimento di agricoltura biodinamica alla Steiner con una visione spirituale antroposofica del mondo ma semplicemente un gioco da fare insieme col solo scopo ricreativo.

Commenta con Facebook

The following two tabs change content below.
Patrizia Noto

Patrizia Noto

Laureata in Conservazione dei Beni Culturali indirizzo Archeologico e master in Esperto della Valorizzazione del Patrimonio Storico Culturale Siciliano. Ha pubblicato un opuscolo, Le Pietre di Caltabellotta, con un percorso visivo. Attualmente lavora, insieme alla sua Associazione SiciliAntica di cui è Presidente, alla pubblicazione di altri due libri sulla tradizione caltabellottese. E-mail: patrizianoto@libero.it